Lingue conosciute

Il presente articolo ha il compito di elencare le lingue conosciute e gli alfabeti esistenti. Spazzate via ogni conoscenza del manuale del giocatore sulle lingue ed utilizzate le seguenti informazioni. Alcune lingue dopo la salita al cielo di Hicaro si sono estinte, mi riferisco ad alcune lingue degli umanoidi delle terre selvagge e di alcuni dialetti imperiali. Siete liberi di introdurre lingue morte o dialetti sopravvissuti in qualche città galleggiante. ma per i vostri PG fate riferimento alla lista di seguito.

6 ALFABETI ESISTENTI
-Alfabeto rahkoon
E' l'alfabeto runico utilizzato dalla lingua draconica. Sulle sue origini si sa poco, si narra che prima degli elfi esistesse un'altra razza, quella draconica, una razza molto evoluta compagna dei draghi. I draconici si sono estinti, ma sono rimasti i draghi. Vi sono alcuni reperti scolpiti in draconico ma non libri o pergamene. E' possibile studiare questa lingua scritta nelle biblioteche e scuole di magia, ma non è una scrittura per trattati o accordi. 
-Alfabeto eithel
L'eithel è l'alfabeto antico degli elfi ed è l'alfabeto utilizzato nei libri magici. L'eithel pertanto è conosciuto da tutti i praticanti di magia che abbiano seguito degli studi ed utilizzano libri o pergamene magiche. Anche gli storici conoscono l'eithel poiché frequentano le biblioteche elfiche che contengono informazioni preziose sulle origini e miti del mondo.
-Alfabeto elfico
E' l'alfabeto utilizzato nell'elfico moderno.
-Alfabeto eldanico (imperiale)
L'imperiale (il comune per chi ama questa dicitura) utilizza questo alfabeto, che ricorda per alcuni tratti l'elfico moderno. E' l'alfabeto nato dall'incontro della cultura elfica con quella umana.
-Alfabeto gnomico
E' una derivazione dell'alfabeto eithel, si potrebbe dire che la lingua elfico antico si è diviso in due lingue, l'elfico moderno e lo gnomico e di conseguenza hanno fatto anche gli alfabeti. L'alfabeto gnomico pertanto assomiglia all'eithel.
-Alfabeto runico
E' un alfabeto unico con cui è scritta la lingua nanica. In passato esisteva la magia runica legata a questo alfabeto, al giorno d'oggi sono pochissimi a conoscerla e custodirla. L'alfabeto runico sopravvive a fatica e molto presto potrebbe diventare come l'alfabeto eithel. Stranamente i Giganti utilizzano questo alfabeto che negli anni non ha subito nessuna modifica ne contaminazione.

13 LINGUE ESISTENTI
-Abissale
E' la lingua degli abissi, parlata dagli essere acquatici intelligenti con cui spesso combattono i namor come isahuagin, kuo-toa oppure gli yuan ti e altre creature aberranti della terra del fuoco. Un avventuriero per conoscerla deve aver avuto contatti con qualcuna di queste creature. Non sembra avere un alfabeto.
-Alari
E' una lingua antica composta da circa 40 vocavoli parlata da mercanti e marinai. Permette di richiedere informazioni, vendere e comprare le merci più diffuse ma non di fare discorsi elaborati, accordi diplomatici, spiegare un incantesimo. Non ha un alfabeto.
-Aquarion
E' il linguaggio parlato dai Namor (elfi del mare). Solo i Namor possono parlare l'aquarion poiché possiedono corde vocali speciali. Gli esseri di superficie possono imparare a comprendere l'aquarion, ma senza ausili magici riusciranno a capirlo solo all'80%. Gli esseri di superficie possono parlare l'aquarion solo con l'utilizzo di strumenti magici. L'aquarion non ha un alfabeto e una forma scritta anche se esistono alcuni simboli ritagliati nel corallo che riassumono alcune parole o concetti come pericolo, zona di caccia, vietato l'accesso, umani, elfi e così via.
-Dialetto elfico
Gli elfi selvaggi da tempo hanno iniziato a parlare un loro dialetto derivante dall'elfico. Tale dialetto non ha una corrispondenza scritta ma non si esclude che un giorno l'abbia utilizzando l'attuale alfabeto elfico.
-Draconico
E' la lingua parlata dai draghi e dai coboldi. In passato si narra che vi fosse una razza intelligente chiamata "draconica" più antica degli elfi che viveva assieme ai draghi, alcuni studiosi atei pensano che dio sia di razza draconica e che abbia bucato il manto e lasciato il suo mondo con tutta la sua razza. Il draconico è diffuso tra gli elfi selvaggi e naturalmente nel massiccio del Thor'hur. Nell'impero può essere studiato ma non è una lingua usata. Un avventuriero per conoscere il draconico deve essere almeno uno studioso o avere un passato nei territori in cui si parla. Il draconico è scritto in rahkoon.
-Imperiale
E' il "comune" ovvero la lingua dell'impero e la più diffusa su tutto Elden. Non tutte le razze di Elden conoscono l'imperiale, ma certamente un viaggiatore o un avventuriero dovrebbe conoscerlo obbligatoriamente. L'imperiale utilizza l'alfabeto eldanico.
-Elfico (moderno)
E' la lingua degli elfi siano essi elfi imperiali o elfi selvaggi. Anche se le due razze sono in aperto conflitto, appena prima dell'ascesa vi erano ancora molti contatti tra le due etnie e pertanto l'elfico è rimasto una lingua abbastanza universale. Vi sono alcuni dialetti tra gli elfi selvaggi che stanno prendendo il sopravvento ma per ora l'elfico rimane parlato da tutti gli elfi. L'elfico è scritto in alfabeto elfico.
-Elfico antico
E' una lingua quasi morta, ovvero è utilizzata dagli utenti di magia per leggere e scrivere gli incantesimi, ma a parte ciò non è più utilizzata. Un PG incantatore lo sa parlare al 50%, ma sempre che non lo abbia studiato tanto da includerlo tra i linguaggi conosciuti, non sarà in grado di fare discorsi complessi. L'elfico antico è scritto in alfabeto eithel.
-Linguaggio dei segni
Con "linguaggio dei segni" si intende un vero e proprio linguaggio silenzioso parlato dagli halfling utilizzando le mani e la mimica facciale e del corpo. Un halfling acciecato pertanto potrà comunicare ma non dialogare. Gli halfling non insegnano il linguaggio dei segni ad estranei e diffidano da chi prova a parlare con loro utilizzandolo. Pertanto nonostante vi siano alcuni libri sull'argomento, non è particolarmente diffuso tra le altre razze, nemmeno tra le organizzazioni criminali. Gli elfi imperiali per esempio sono annoiati da tutto ciò che è halfling mentre gli gnomi sono incuriositi ma ma non troppo. Un PG non halfling non può impararlo semplicemente leggendo un libro sull'argomento poiché per parlarlo correttamente serve molta pratica. Tale PG deve pertanto trovare qualcuno disposto ad insegnarglielo (per esempio un mezz'elfo adottato da bambino da un halfling potrebbe parlarlo). Non ha un alfabeto scritto.
-Gigante
La lingua dei giganti è parlata dai giganti e nei territori dei giganti. Utilizza l'alfabeto runico dei nani ma non ha rune che si pronunciano nello stesso modo tranne una: morte. Fuggitivi dalle terre dei giganti possono parlare tale lingua, così come studiosi o diplomatici che devono entrare in contatto con i giganti per conto dell'impero. La sua diffusione all'interno dell'impero è minima e certamente chi parla in gigante in pubblico viene segnalato alle guardie.
-Gnomico
La lingua degli gnomi assomiglia alla lingua elfica. Analogamente a quanto descritto per l'alfabeto gnomico, la lingua degli gnomi e la lingua degli elfi hanno una matrice comune, ovvero l'elfico antico. Questa lingua utilizza l'alfabeto gnomico.
-Goblinoide
E' la lingua più diffusa tra le comunità libere di umanoidi sopravvissute alla catastrofe. Il goblinoide pertanto è diffuso tra gli umaoidi che vivono nei territori dei giganti e nelle isole di zattere. Non è diffuso nell'impero ed è conosciuto da chi frequenta tali razze, come pirati, mercanti, avventurieri. Non ha un alfabeto scritto.
-Nanico
La lingua dei nani è unica ed è in via d'estinzione in quanto i giovani nani tendono a parlare sempre più spesso l'imperiale. Il nanico utilizza l'alfabeto runico esattamente come la lingua dei giganti ma a parte ciò con la lingua dei giganti ha in comune solo una parola: guerra! A parte ciò i contatti tra nani e giganti non ve ne sono quasi più e pertanto eventuali faide si sono estinte per sempre. Le pergamene o i libri religiosi dei nani chierici sono in alfabeto runico.
-Surreno
E' la lingua parlata nei tre regni del sud non facenti parte dell'impero. Questa lingua utilizza l'alfabeto eldanico esattamente come l'imperiale. Un PG avventuriero originario dei tre regni del sud può prendere questa lingua al posto dell'Imperiale come lingua principale.

RAZZE E LINGUE CONOSCIUTE
Di seguito indichiamo per ogni razza giocante, le lingue conosciute di base, se il vostro PG è nativo dei regni del sud sostituite a Imperiale il linguaggio Surreno:
-Elfo imperiale
Elfico e Imperiale
-Elfo selvaggio
Elfico, Dialetto elfico
-Gnomo
Imperiale, Gnomico
-Halfling
Imperiale e a scelta Elfico o Gnomico; Linguaggio dei segni;
-Mezz'elfi
Imperiale e forse elfico dipende dalla famiglia di appartenenza;
-Mezz'orchi
Imperiale e forse gigante dipende dalla famiglia di appartenenza;
-Namor (elfi del mare)
Imperiale, Acquarion, Abissale
-Nano
Imperiale, Nanico
-Umano
Imperiale